Riportati a Barcellona durante il congresso ESMO 2019 - e pubblicati in contemporanea su JAMA Oncology –, i risultati dello studio randomizzato di fase 3 MONARCH 2 mostrano un miglioramento statisticamente e clinicamente significativo della sopravvivenza globale (OS) con abemaciclib, inibitore delle chinasi ciclina-dipendenti 4 e 6 (CDK4/6), aggiunto a fulvestrant rispetto al solo fulvestrant in pazienti con carcinoma mammario avanzato, positivo al recettore ormonale (HR+) e negativo al recettore HER2 (HER2-), dopo fallimento della terapia endocrina e indipendentemente dallo stato menopausale (ovvero in pazienti sia in premenopausa sia in perimenopausa e postmenopausa).

link

Fonte: pharmastar.it

Accesso Utenti